SICAM

Pordenone

$

18 / 21 Ottobre 2022

logo Sicam

Comunicato Stampa

Con spazi espositivi già sold out e lista d’attesa in crescita

SICAM: IN ARRIVO UN’EDIZIONE 2022 DI FORTE INTERESSE PER UN’INDUSTRIA DEL MOBILE INTERNAZIONALE IN GRANDE FERMENTO

Sarà un’edizione di SICAM molto densa e ricca di spunti quella che il prossimo ottobre accoglierà a Pordenone un’industria del mobile internazionale che si dimostra sempre vivace e alla costante ricerca di novità, stimoli e relazioni: un mondo di professionisti che ha voglia di vedersi e di confrontarsi negli appuntamenti che contano. Tutti occupati i dieci padiglioni del complesso fieristico, quest’anno verrà proposto un ulteriore allargamento dello spazio espositivo grazie ad un’estensione del padiglione 8, che consentirà di dare una risposta al significativo incremento della richiesta di partecipazioni che si è verificato anche quest’anno.

“Ci attendiamo una fiera veramente importante – ha detto Carlo Giobbi, organizzatore di SICAM – e ce lo fa pensare anche il fatto che oggi, ancora a quattro mesi di distanza, abbiamo una nutrita lista d’attesa di aziende interessate a esporre. In tutti i settori merceologici abbiamo già confermata la partecipazione dei principali top players, e anche quest’anno registriamo il ritorno in fiera di multinazionali molto importanti. La compatta partecipazione di tutte queste aziende a SICAM 2022 credo sia la risposta migliore che il settore della componentistica e accessoristica potesse dare dopo le difficoltà e le incertezze degli ultimi due anni”.

Gli stessi dati comunicati recentemente da Federlegno Arredo sull’andamento dell’arredo nazionale fanno ben comprendere la ragione di questa attesa per SICAM: il primo trimestre dell’anno in corso si è chiuso per l’intera filiera dell’arredamento nazionale segnando infatti un incremento delle vendite del 24,5% rispetto allo stesso periodo del 2021, con un mercato interno in crescita del 27,2 e l’estero in aumento del 21%. Si consolidano per il settore i risultati raggiunti nell’anno record 2021, che ha registrato per la filiera nel suo complesso un fatturato alla produzione di 49 miliardi (di cui 18 di export), con le esportazioni in particolare che hanno visto un importante recupero (+9,3% rispetto al 2019 per l’arredo-illuminazione e +7,3% per l’intera filiera).

Quest’anno più che mai SICAM sarà dunque l’appuntamento per eccellenza per i designers e i professionisti dell’industria internazionale del mobile: i riscontri di interesse registrati in occasione delle varie tappe del tour di promozione all’estero del Salone sono stati molto significativi in questo senso. Nei mesi passati SICAM è stato presente a tutte le più importanti fiere nei diversi continenti: dal KBB di Birmingham in Inghilterra alla Fimma-Maderalia a Valencia in Spagna e al Technomebel di Sofia in Bulgaria, per quanto riguarda l’Europa; e poi all’Interzum Bogotà in Colombia e alla recente Indiawood, a Bangalore in India. Prossime tappe del tour saranno la Formobile a San Paolo in Brasile, a Buenos Aires per Fitecma e l’IWF di Atlanta negli Stati Uniti.

Sul fronte dei mercati internazionali SICAM vedrà quest’anno anche la presenza di designer, architetti, buyers e giornalisti da tutto il mondo è stata attivata su quattro continenti: dalle Americhe ne sono previsti in arrivo da Stati Uniti, Canada e Messico; dall’Africa attesi da Kenya, Mozambico e Sud Africa; e poi ancora da Australia e Nuova Zelanda, e dalle Repubbliche Caucasiche del Kazakistan, dell’Uzbekistan e del Turkmenistan. Vetrina irrinunciabile, ma anche ponte per arrivare a mercati e clienti nuovi: per SICAM l’aspettativa si conferma quella di consolidare le oltre cento provenienze diverse di professionisti del mobile già registrate ormai da anni a Pordenone, e di garantire così alle aziende presenti una visibilità internazionale molto vasta e soprattutto qualificata al più alto livello.

“La crescita costante è una delle caratteristiche che hanno segnato l’intera storia di SICAM: e questa edizione non fa eccezione – ha rilevato ancora Carlo Giobbi -. Complessivamente vediamo che il mercato internazionale del mobile si è ripreso bene: a Pordenone anche quest’anno si creeranno quindi tante nuove opportunità di business tra le aziende espositrici e i professionisti in visita da tutto il mondo. Il format del nostro Salone, con il suo stile e l’atmosfera così congeniale allo sviluppo di relazioni personali, rimane in questo senso una garanzia che viene riconosciuta ed apprezzata ogni volta dall’intero comparto del mobile internazionale”.

w

Vorresti avere visibilità in questa fiera con Italy Export?

Contattaci per conoscere i nostri servizi e come promuovere la tua azienda.

Le ultime novità del settore:

Logo Italyexport

CONTATTI

GIDIEMME s.a.s.
Via Ettore Fieramosca 31
20900, Monza (MB) - Italia

+39 039 2620010

info@italyexport.net

© GIDIEMME s.a.s. - All rights reserved - P.I. 05498500965