SIAL

 Parigi

$

15 / 19 Ottobre 2022

logo Sial Parigi

Comunicato Stampa

IL PIACERE È IL PRINCIPALE ASSE D’INNOVAZIONE

Parigi, Maggio 2022

Mangiare è un piacere. Ma un piacere che dev’essere garantito da:
• Sicurezza
• Etica
• Praticità

L’ingrediente è l’elemento chiave di queste garanzie:
• Infondere sicurezza al consumatore (km. 0, origine, affidabilità)
• Sfiducia verso l’ultra -trasformazione

Km 0:
• L’etica
• L’ambiente

Strumenti d’informazione (di rassicurazione) consumatori:
• Il prodotto (il packaging)
• Trasmissione di informazioni a monte
• Punto di vigilanza: 1/3 di fiducia
• BlockChain

L’OFFERTA IN ITALIA
Nel 2021 l’asse del piacere rappresenta il 57,9% dell’offerta innovativa in Italia, trainato dal trend “Varietà dei sensi” (+6,4 punti vs 2020). È un marker dell’innovazione italiana rispetto alla media mondiale (47,8%). Anche le tendenze come «Vegetale» e «Salutistico» sono in aumento. Rispetto agli sviluppi globali, c’è un forte potenziale di innovazione nell’asse della produzione alimentare etica in Italia.
(Fonte: Barometro Mondiale dell’Innovazione Alimentare ProtéinesXTC 2021)

L’OFFERTA INNOVATIVA 2021-2023
10 TENDENZE (FORTI O EMERGENTI) PER RISPONDERE AL NUOVO CONSUMATORE

TENDENZA 1 – I PICCOLI PIACERI
Prodotti che fanno bene, che ci offriamo per un momento condiviso o solo per noi stessi. Palliativi per lo stress e le ansie dei momenti difficili.

TENDENZA 2 – IMMUNO FOOD: VITAMINE, FERMENTI, PRE-PROBIOTICI…
Sviluppare cibi per rafforzare il sistema immunitario è una leva interessante, con l’uso dei fermenti come i probiotici o le vitamine e alcuni alimenti funzionali. A 18 mesi dall’inizio della pandemia (marzo 2020), la nuova offerta globale con la promessa “Immunità” si è moltiplicata per 8.

TENDENZA 3 – IL CANNADIBIOLO (CBD) PER IL BENESSERE
Il cannabidiolo è noto per avere proprietà rilassanti. L’uso di questo ingrediente negli alimenti permette di funzionalizzarli fornendo loro proprietà benefiche.

TENDENZA 4 – COMPOSIZIONE MINIMALISTA
Proporre alimenti con pochi ingredienti rassicura il consumatore e limita il livello di elaborazione percepito avvicinandosi ad una ricetta più “naturale”.

TENDENZA 5 – L’EVIDENZA DEL “CLEAN LABELLING”
Il non utilizzo di determinati additivi o altre sostanze controverse sta diventando la norma per rassicurare il consumatore.

TENDENZA 6 – ALLA RICERCA DELL’OFFERTA «SFUSA»
Il mondo dello «sfuso» si diversifica e si sperimenta su vasta scala. Punti vendita dedicati, nuova categoria di prodotto, offerta sfusa vicina ai prodotti classici sugli scaffali, sistema digitale di dosaggio e visualizzazione dei prezzi (sfuso connesso), ecc. In Italia i negozi dello «sfuso» sono in una prima fase di sviluppo.

TENDENZA 7 – BIO AUMENTATA
Il consumatore di prodotti “bio” è attento ad altri valori oltre al biologico: benessere animale, km 0, equo compenso del produttore, ecc.

TENDENZA 8 – SOSTITUTI A BASE VEGETALE
Le alternative vegetali ai prodotti animali hanno preso tutte le forme della carne: salsicce, hamburger, “carne macinata”, salumi… riprendendo tutti i codici degli alimenti che cercano di imitare.

ANCHE IL PESCE
L’aspettativa di un sostituto del pesce rimane bassa e oggi riguarda solo la popolazione vegana. Start-up e grandi gruppi sono presenti in questo mercato emergente. Si sviluppa l’offerta innovativa a base di proteine vegetali o alghe.

L’OFFERTA FORMAGGI SI STRUTTURA
Start-up e grandi gruppi stanno investendo in questo mercato emergente con un’offerta limitata a prodotti come formaggio fresco, formaggio a pasta dura e formaggio grattugiato. Il sostituto del formaggio fa anche parte della composizione dei prodotti trasformati destinati ai vegetariani.

TENDENZA 9 – GARANZIE AMBIENTALI
Comunicare sull’impronta di carbonio dei prodotti per rassicurare il consumatore e garantire un impatto limitato sull’ambiente.

TENDENZA 10 – BLOCKCHAIN, LA TRACCIABILITA’ CERTIFICATA
Il consumatore è informato e dubita. Le promesse dei produttori e persino le etichette ufficiali vengono messe in discussione… Le ONG, le app oggi, la blockchain domani sono costrette a passare dalla promessa alla prova. Non ancora molto presente in Italia ma che sicuramente si svilupperà negli anni futuri.

Sial Paris

SIAL PARIS 2022
Da sabato 15 a mercoledì 19 ottobre 2022, Parigi diventa la capitale mondiale dell’alimentazione.
Un contesto geografico privilegiato, nel cuore della capitale della gastronomia.
Un evento unico al mondo che riunisce in un solo e unico luogo il meglio dell’offerta agroalimentare internazionale.
SIAL Paris offre innumerevoli opportunità di contatto a tutti gli operatori chiave della filiera.
Uno spazio di confronto, dibattito e condivisione sulle sfide, tendenze e good practice della filiera.
Un appuntamento generatore di business e acceleratore di crescita.
Un’edizione posta sotto il segno di #Ownthechange che permetterà a SIAL di riaffermare la propria ambizione di riunire l’ecosistema alimentare e rispondere alle grandi trasformazioni in atto nell’industria agroalimentare.

7.200 espositori
120 paesi
+650 start-up
250.000 mq d’esposizione
310.000 operatori professionali provenienti da 200 paesi

APPUNTAMENTI IRRINUNCIABILI
SIAL Innovation: l’evento mondiale che rivela le tendenze
SIAL Talks: relatori che costruiscono il mondo di domani
SIAL La Cuisine: grandi chef, concorsi
SIAL Future Lab: il laboratorio dell’innovazione alimentare
SIAL Start-Up: un ecosistema in continua evoluzione
SIAL Insights: Studi internazionali sui consumi futuri e l’innovazione

NOVITÁ DI SIAL PARIS 2022
Una marketplace CXMP / Catalogo in formato digitale
Un acceso fluido al quartiere fieristico
Un programma di eventi e contenuti ridinamizzato
Podcast SIAL Food for Thought
Un programma TOP Buyer
Una business lounge

Comunicato Stampa

SIAL PARIS 2022, APPUNTAMENTO DAL 15 AL 19 OTTOBRE A PARIS NORD VILLEPINTE,
UN’EDIZIONE ALL’INSEGNA DELLE NOVITA’

Parigi, Aprile 2022

SIAL Paris, la fiera internazionale dell’alimentazione oltre a promuovere e incrementare il business delle aziende presenti, offre per questa edizione una decodifica unica delle tendenze che stanno interessando il pianeta food e porta alla luce il meglio delle innovazioni a livello mondiale.

UN APPUNTAMENTO IRRINUNCIABILE

Sial Paris 2022 proseguirà con il tema Own the Change, lanciato nel 2020, per dare a tutti le chiavi di lettura necessarie per creare il cibo di domani, in risposta alle aspettative e alle iniziative di tutto il mondo. Si tratta quindi di un’edizione costruita con impegno e agilità attorno a un programma arricchito per soddisfare le aspettative dell’intero ecosistema.

I TEMI PORTANTI

SIAL Innovation: dell’innovazione alimentare mondiale è ampiamente valorizzata. Le candidature sono aperte agli espositori fino al 12 agosto 2022. Una giuria di esperti premierà le aziende con i prodotti più innovativi della loro categoria

SIAL Start Up, un nuovo spazio che presenterà un’accurata selezione di nuove aziende di nicchia nel settore food con la collaborazione di Start-up Sesame e La FoodTech. I visitatori scopriranno aziende francesi e internazionali innovative in attività da 5 anni.

SIAL Insights/Think Tank presenta studi esclusivi sulle aspettative dei consumatori, innovazioni prodotto, tendenze di mercato e ristorazione fuori casa. NDP Group, nuovo partner, si unisce al team di esperti Kantar e Protéines XTC responsabili del book delle tendenze.

SIAL Podcast un nuovo appuntamento mensile sulle ultime novità della filiera alimentare per supportare gli operatori del suo ecosistema durante tutto l’anno.

Audrey Ashworth

Audrey Ashworth – Direttore di Sial Paris

Audrey Ashworth ha assunto il suo incarico il 1° gennaio come Direttore di Sial Paris sotto la direzione di Nicolas Trentesaux, succede ad Adeline Vancauwelaert.

Cosa significa per lei il tema Own the Change ?
Ci ricorda che siamo responsabili del cambiamento e dobbiamo cogliere le sfide ambientali, etiche, digitali e demografiche del pianeta. Sta a noi rispondere alle sfide in merito a un equilibrio alimentare mondiale e al cambiamento delle abitudini di consumo. Significa anche individuare i talenti e dare spazio alle “giovani generazioni” che vogliono agire e contribuire all’ecosistema di domani.

Quali sono le sue ambizioni per SIAL?
L’ambizione è quella di essere molto più di un semplice salone professionale. Desidero lavorare su 3 assi specifici: Business : portare sempre più ricchezza e diversità, federare e facilitare i contatti e gli incontri tra i partecipanti prima, durante e dopo la fiera. Ispirazione: portare contenuti e servizi che aiutano i professionisti a evolvere con buoni strumenti 365 giorni all’anno. Esperienza: più supporto e consulenza, un maggiore e semplificato comfort di visita. E soprattutto mantenere la convivialità che caratterizza Sial Paris.

w

Vorresti avere visibilità in questa fiera con Italy Export?

Contattaci per conoscere i nostri servizi e come promuovere la tua azienda.

Le ultime novità del settore:

SIGEP – 21 / 25 gennaio 2023

SIGEP – 21 / 25 gennaio 2023

Concluso a Rimini il 43° salone delle filiere artigianali del foodservice dolce di Italian Exhibition Group. -25% di presenze rispetto alla grande edizione….

leggi tutto
Logo Italyexport

CONTATTI

GIDIEMME s.a.s.
Via Ettore Fieramosca 31
20900, Monza (MB) - Italia

+39 039 2620010

info@italyexport.net

© GIDIEMME s.a.s. - All rights reserved - P.I. 05498500965